Eventi Altre Notizie

La Juve, il coronamento di un cammino

Friday June 21 2019

«Sono contento di essere qui alla Juventus. Bisogna avere le idee chiare sul percorso che si fa – Racconta Sarri riavvolgendo il nastro sulla sua carriera – A Napoli ho dato tutto me stesso, professionalmente e moralmente, perché sono nato lì e ho sempre tifato questa squadra. Negli ultimi mesi però ho avuto più di un dubbio, un dualismo fra l’affetto e la razionalità, la quale mi diceva che forse il ciclo era finito; nel frattempo il Napoli ha presentato Ancelotti, e io ho avuto offerte da società italiane importanti, ma ho preferito la stupenda esperienza della Premier League. Poi, ho sentito il bisogno di tornare in Italia, per motivi personali. La Juventus, la società più importante d’Italia, mi ha offerto questa opportunità».

E aggiunge: «Questa esperienza è il coronamento di una carriera lunga e difficile: ho voluto rispettare il mio percorso professionale. Quando la Juve mi ha chiamato, ho provato una sensazione molto forte: non avevo infatti mai visto una societàcosì determinata e compatta nel volermi con loro.Determinazione, convinzione e compattezza sono aspetti che ho trovato anche in questi primi giorni a Torino, e che per me sono molto importanti».

«Ho vissuto 3 stagioni in cui il mio primo pensiero era quello di sconfiggere la Juventus che era la squadra vincente. Al Napoli eravamo l’alternativa: abbiamo dato il 110% senza riuscirci, e lo rifarei, ma era un’avversità sportiva: adesso, la mia professionalità mi porterà a dare tutto per questa società. Ho visto questo club unito e compatto, e questo mi ha fatto molto piacere, per me è importante l’aspetto umano è quello che ti porta a dare qualcosa in più».

Fonte: Juventus.com

Leggi by 179 Persona